Jeinimeni, Jewel Chile Chico

0 4568

IL LIBRO Nazionale Jeinimeni lago è la principale attrazione del Cile Chico, una ridente cittadina di confine di 4.500 abitanti situato sulla sponda meridionale del Lago General Carrera. Con l'apertura delle mucche ponte, Accesso parco è stato fornito, rilasciando il traffico per tutti i tipi di veicoli. Gestori di riserve sono preparati per l'arrivo di nuovi visitatori, così migliorate e aumentate Quinchos campeggi.

Situato a poco più di 60 chilometri a sud del Cile Chico e un'ora e mezza di auto, il libro ha una particolare diversità naturale, che contrasta la steppa patagonica di rocce e cespugli a vita bassa, con lussureggiante foresta verde notofagos di Magellano.

Nel settore settentrionale del parco è la prima tappa per escursionisti: Zona Stony Brook, dove poco più di un anno abilitato un veicolo stradale all'inizio del circuito. La vegetazione è bassa, abbondante Coirón, scogliere senza vento e rock formano una valle attraverso la quale ci avventuriamo. Suona secco e poco attraente, ma è pieno di chiazze verdi e rocce che lo rendono unico. Sei un paesaggio che sembra niente al lussureggiante foresta di vedere magallánica, poche miglia oltre, di fronte al lago di Jeinimeni.

Ma per ora, lasciato la macchina e ha iniziato a camminare: questo circuito può prendere mezza giornata, partendo presto da Chile Chico. La prima parte è una salita ripida, offrendo spettacolare vista sul fiume Jeinimeni, all'infinito catene di montagne e valle verde e scatola è piena di sorprese: apparire gradualmente figure di pietra, perfettamente scolpita dall'erosione e dal vento. Due ore di passeggiata intrattenere la pietra è bloccato, un imponente torre di pietra 40 metri. Condor vola, il vento è costante e nella parte superiore della montagna è un gruppo di cowboys pastorizia loro Pinos bestiame.

Si consiglia di fare questo tour 7,2 km con guide locali, poiché ci sono poche tracce ed è facile perdersi in aumento. Preparatevi con canne e ghette piedi per proteggere le pietre e rami scomodi Coiron, e non dimenticate l'acqua e qualcosa da mangiare, Siamo immersi nella natura e negozi o chioschi.

Dopo aver attraversato un passaggio e croce nella valle, Cammina corso modifiche e iniziò una discesa: a pochi metri si trova la Grotta delle Mani, sus che per le caratteristiche del rifugio dipinti conservati Tehuelches manos sagomati, tasti e animali, di 7.000 anni. Anche se non è nelle migliori condizioni di conservazione, questa grotta ha raggiunto una certa popolarità, dal momento che è uno dei più aperti a zone di turismo con le più alte concentrazioni di arte rupestre nella regione. Lasciando la grotta, lontano, una macchia di sabbia si distingue: Moon Valley è il, con le sue formazioni rocciose biancastre è uno spettacolo per le persone che godono di un paesaggio desertico al centro del grande bacino del fiume Jeinimeni, frontera natural con Argentina. Un paio di chilometri di distanza, diversità di flora e arbusti è sorprendente, e il deserto di pietre di sabbia bianca e coesiste con bassa vegetazione e vallate verdi abitati da torri di roccia. Si tratta di un must-ride per tutta la famiglia.

Il sentiero di Jeinimeni

Entrando nella riserva di trovare una bella laguna fenicottero, dove è possibile effettuare un tour a piedi. Ma l'area camping, di fronte al lago di Jeinimeni, è il miglior punto di partenza per escursioni a piedi, scalare i punti di vista che offrono viste panoramiche o avventurarsi nel parco parte boscoso bici. Il sentiero per la Emerald Lagoon attraverso un bosco di faggi spettacolare, ñirres, Calafates e cannella: è un percorso 8 chilometri, ideale per la bici oa piedi, anche se è del tutto possibile andare in auto. La strada è piena di uccelli colorati: picchio nero, Zorzales, chucaos e alcuni martin pescatore. La traccia si ferma lungofiume di San Antonio, in cui a seconda del flusso di, può essere attraversato a piedi e in bicicletta spalla carico.

Se si dispone di più giorni, essere sicuri di fare il viaggio ai ghiacciai, ma se si preferisce una più breve e senza la corsa adrenalina bicicletta, salire al belvedere che si affaccia sul lago Jeinimeni. La sua 800 metri di altitudine che si incrociano in poco più di 15 verbale, in un aggiornamento adatto per bambini e adulti. La vista è incredibile e diversi picchio rosso-headed sono da vedere su strada. Per ulteriori informazioni sui tour, alloggio e turismo programmi nell'area, devono contattare l'Associazione Turismo di Chile Chico, www.chilechicoturismo.cl.

Attrazioni di Chile Chico

De regreso a Chile Chico, vale la pena spendere un po 'di tempo al villaggio e la zona circostante. Chile Chico non è solo la stranezza del suo nome, ma la pace anche che stanco di località con microclima: in un angolo del Aysén Regione piovosa, sul bordo del confine con l'Argentina, la temperatura media estiva è di 20 ° C, con il Lago General Carrera clima in qualità di moderatore. Autunno e quindi anche si verifica spesso nuvoloso stabile, estraneo alla zona. Ecco che le apparenze sono ingannevoli: un ratos, sembra che siamo in un villaggio andino ventosa del Terzo o Quarto Stato. Nessuna meraviglia che chiamano "la città del sole".

La maggior parte dei turisti che arrivano nella chiatta rinnovato La Tehuelche, che parte ogni giorno da Puerto Ibáñez e prende due ore e quindici minuti per raggiungere, vela sul lago General Carrera. Orari e tariffe sono disponibili presso www.sotramin.cl.

La chiatta è molto confortevole, ma prendere per recarsi sul ponte per godere della vista al tramonto. Un'altra opzione è quella di arrivare via terra da Puerto Guadal i tasti STEP solitari, una strada stretta e tortuosa, dove scogliere spettacolari abbondano. Una terza alternativa è quella di attraversare dalla città dell'Argentina degli Antichi, collocato 20 minuti di Chile Chico. Approfittando dei prezzi più convenienti, chilechiquenses solito attraversano la frontiera per fare rifornimento.

Anche se Chile Chico vive di nuovo al lago e lontano dallo sfruttare l'enorme potenziale sport acquatici e nautici, pesca sportiva è generoso e lascia secondo la maggioranza di coloro che vengono a praticare.

La stagione di pesca iniziata la seconda Domenica di ottobre e termina a fine maggio. Sembra incredibile ma vero: Vela sul lago, La nostra guida non ha preso più di un minuto per pescare le trote e tornare un faro, mentre guardava con occhi di meraviglia.

Pubblicato in LaTercera.com

Contrassegnati con:

Altri sviluppi